Il festival è finito ma non si spengono le polemiche. Durante la conferenza stampa al Roof Ariston, Gianni Morandi è tornato a parlare dei fischi che hanno colto di sorpresa Celentano nel suo secondo intervento sul palco di Sanremo. Secondo il presentatore le contestazioni erano “Assolutamente pilotate. C’era uno schema preciso, quattro persone posizionate in punti diversi che, quando c’era una pausa, partivano”.

“Non è mai accaduto in tanti anni di Festival qualcosa di simile – ha continuato Morandi – Certo, c’è chi contesta se la vittoria va a uno o all’altro, ma fischi e contestazioni così no”. Insomma “che la cosa sia stata organizzata per me è sicura”. Quindi Morandi concorda pienamente con Claudia Mori che ha addirittura accusato il consigliere Rai Verro di essere l’artefice della contestazione “Complimenti per la buffonata che avete organizzato” gli avrebbe detto stringendogli la mano al termine della serata.

Comunque al di là delle polemiche Morandi ha annunciato che questo sarà il suo ultimo festival “Dopo quattro edizioni del Festival con ‘Bonolis Clerici, Morandi, Morandi’, c’è bisogno di facce nuove”. Infatti il conduttore è convinto che l’impianto sia da rinnovare ed è comunque soddisfatto del risultato “quando andiamo a vedere gli ascolti di ieri sera, bisogna tornare a Fazio per altri numeri così.” E sulla possibilità di tornare a Sanremo come cantante in gara Morandi ha risposto “Magari”.