La voce dietro le sbarre

Per colpa della burocrazia le madri detenute devono restare in carcere coi loro figli piccoli

Per colpa della burocrazia le madri detenute devono restare in carcere coi loro figli piccoli

Di Helene Pacitto – Basterebbero un paio di milioni di euro stornati agli enti locali per costruire le “case famiglia” protette ove ospitare le madri detenute con i loro figli piccoli e questo problema dei “bambini in prigione” potrebbe venire risolto. Invece, ancora non si è trovato il modo di ovviare a questa terribile nefandezza. [...]

Csm: “troppo pochi” gli 8 euro di risarcimento ai detenuti voluti dal ministro Andrea Orlando

Csm: “troppo pochi” gli 8 euro di risarcimento ai detenuti voluti dal ministro Andrea Orlando

Di Dimitri Buffa - Troppo pochi 8 euro al giorno ai detenuti che hanno sofferto una carcerazione inumana. Il rischio è che l’Europa ci sanzioni anche per questa maniera di mettere pezze ai danni già fatti. Non lo dicono solo i radicali italiani di Rita Bernardini e Marco Pannella, che di questa battaglia hanno fatto da tempo [...]

Sgravi fiscali a chi assume detenuti ed ex tali. Il decreto di Orlando stanzia 30 milioni di euro

Sgravi fiscali a chi assume detenuti ed ex tali. Il decreto di Orlando stanzia 30 milioni di euro

Di Giorgio de Neri - Non fiori ma opere di bene, si potrebbe dire, per commentare il decreto del ministro di Giustizia Andrea Orlando che stanzia per il 2013 e il 2014 qualcosa come 30 milioni di euro per le aziende che si prendono il rischio e la responsabilità di aiutare i detenuti e gli ex tali [...]

Passa il decreto per risarcire i detenuti alla Camera

Passa il decreto per risarcire i detenuti alla Camera

Di Dimitri Buffa – 305 sì e 110 no. Con queste proporzioni oggi la Camera ha approvato il decreto legge per risarcire i detenuti che abbiano subito una carcerazione in condizioni inumane e non degne di un paese civile. Una pezza da 8 euro al giorno ( o in alternativa di un giorno di pena [...]

Marco Pannella sospende lo sciopero della fame: i medici sospettano un tumore

Marco Pannella sospende lo sciopero della fame: i medici sospettano un tumore

Marco Pannella ha interrotto il suo Satyagraha. L’azione nonviolenta che stava portando avanti assieme a Rita Bernardini, segretario di Radicali Italiani. Lo ha fatto per rispondere alla prescrizione dei medici che gli hanno chiesto di interrompere il suo sciopero della fame. “Per fiducia nel collegio dei medici ho accettato di sospendere lo sciopero della fame [...]

Carceri, Rita Bernardini: ecco perché prosegue il mio Satyagraha

Carceri, Rita Bernardini: ecco perché prosegue il mio Satyagraha

Ventesimo giorno di Satyagraha per Rita Bernardini. Con il sostegno attivo di oltre 200 cittadini e assieme a Marco Pannella (le cui condizioni di salute hanno imposto una immediata interruzione del suo digiuno) continua la lotta non violenta del segretario di Radicali Italiani che chiarisce le ragioni per le quali è importante proseguire la lotta [...]

L’Onu condanna giustizia e carceri italiane ma la stampa nasconde la notizia

L’Onu condanna giustizia e carceri italiane ma la stampa nasconde la notizia

Di Dimitri Buffa - ”Quando gli standard minimi non possono essere garantiti in altro modo, il rimedio è la scarcerazione”. Se l’Europa ha fatto finta di credere alle mini riforme e ai vari decreti svuota carceri messi in campo dal ministro Andrea Orlando per avere una proroga fino al giugno 2015 sui temi dell’invivibilità delle carceri [...]

Puglia, Lazio, Campania e Lombardia sono le regioni con le carceri più affollate

Puglia, Lazio, Campania e Lombardia sono le regioni con le carceri più affollate

Di Giorgio De Neri – Quattro regioni su 20 bastano per aumentare a dismisura il tasso di sovraffollamento nazionale delle carceri e per trascinarci continuamente in Europa davanti alla Cedu a fronteggiare le innumerevoli accuse di violazione dei diritti umani dei detenuti. E’ quanto emerge da uno studio di via Arenula riportato stamani da “Italia [...]

Roberto Berardi finalmente ricoverato in ospedale

Roberto Berardi finalmente ricoverato in ospedale

Di Dimiti Buffa – Passare un anno e mezzo in un carcere della Guinea Equatoriale deve già essere peggio di un inferno dantesco. Ma starci pure da malato di polmonite, come era capitato all’imprenditore di Latina Roberto Berardi, incastrato dalle autorità locali con ridicole accuse di corruzione dopo un business andato a male con un [...]

I sindacati degli agenti penitenziari chiedono di incontrare Orlando e minacciano agitazioni

I sindacati degli agenti penitenziari chiedono di incontrare Orlando e minacciano agitazioni

Di Giorgio De Neri –  I sindacati del comparto delle guardie di custodia sono sul piede di guerra e chiedono di incontrare il ministro Guardasigilli Andrea Orlando per sottoporre a lui le preoccupazioni per la legge Madia che vorrebbe riorganizzare i distacchi sindacali nel pubblico impiego. Più precisamente Sappe, Uil, Osapp, Sinappe, Ugl, Cisl e [...]

Carceri, la Corte di Strasburgo condanna l’Italia per violenza. Nel 2000 abusi su un detenuto

Carceri, la Corte di Strasburgo condanna l’Italia per violenza. Nel 2000 abusi su un detenuto

Dopo la notizia relativa agli atti di violenza accaduti all’interno del carcere di San Sebastiano di Sassari nell’aprile del 2000, arriva ancora una volta la condanna della Corte europea dei diritti umani all’Italia “per aver sottoposto a trattamento inumano e degradante Valentino Saba, uno dei detenuti”. Ormai il tema relativo alle carceri è una piaga [...]

Pena o vendetta? Come andare oltre il carcere? Il dibattito dopo la tregua concessa dalla Cedu

Pena o vendetta? Come andare oltre il carcere? Il dibattito dopo la tregua concessa dalla Cedu

Di Dimitri Buffa – Il governo Renzi è ben consapevole che il Consiglio d’Europa non ha affatto promosso l’Italia lo scorso 5 giugno quando il ministro Andrea Orlando si è presentato davanti ai commissari snocciolando le cifre di “una pezza messa lì” con i vari provvedimenti tipo svuota-carceri. L’unico criterio rispettato, e nemmeno tanto bene, [...]

Carceri, sovraffollamento e deportazioni di massa, che vergogna questi metodi

Carceri, sovraffollamento e deportazioni di massa, che vergogna questi metodi

Il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria italiana ha inventato un nuovo istituto, per la verità assai discutibile, il trasferimento di massa di detenuti in Sardegna, dove le carceri sono semi vuote, “per motivi umanitari”. La notizia era già venuta fuori il 5 giugno mentre si aspettava il verdetto del Consiglio d’Europa sulle carceri italiane e mentre il [...]

A luglio si comincia a rimpatriare i detenuti nigeriani. Gli stranieri nelle nostre celle sono oltre il 36% del totale

A luglio si comincia a rimpatriare i detenuti nigeriani. Gli stranieri nelle nostre celle sono oltre il 36% del totale

Di Giorgio de Neri – I detenuti stranieri nelle carceri italiane sono oltre il 36 per cento del totale della popolazione. 10 mila di essi sono in attesa di giudizio. Da luglio, grazie al buon lavoro di Fulvio Rustico, ambasciatore italiano a Lagos, gli oltre 700 cittadini nigeriani detenuti quasi tutti per traffico di droga [...]

Papa Francesco in Calabria: “Rispetto per i diritti dei detenuti e scomunica per le cosche”

Papa Francesco in Calabria: “Rispetto per i diritti dei detenuti e scomunica per le cosche”

Nuova visita nelle carceri per Papa Francesco. L’elicottero del Pontefice è atterrato questa mattina nell’area antistante il penitenziario di Castrovillari, prima tappa del suo tour in Calabria. Il Santo Padre è stato accolto da centinaia di persone e da un lungo applauso. Il Papa “venuto da lontano” ha attraversato la folla ed è entrato nel carcere [...]

Carceri, ancora un suicidio nel penitenziario di Teramo: è una straniera di 50 anni

Carceri, ancora un suicidio nel penitenziario di Teramo: è una straniera di 50 anni

Di Dimitri Buffa – Ancora un suicidio oggi nella casa circondariale di Teramo, si tratta di una detenuta straniera di 50 anni. Nel 2012 il carcere di Castrogno era stato primatista per i suicidi dietro le sbarre  quattro in un singolo anno: tre uomini e una donna. Una delle strutture, quindi, più a rischio d’Italia [...]

La finanza perquisisce il Dap, irregolarità sugli appalti per il piano carceri

La finanza perquisisce il Dap, irregolarità sugli appalti per il piano carceri

Di Dimitri Buffa – Corruzione per gli appalti legati al piano carceri. Da stamani sono in corso per ordine dei pubblici ministeri romani Paolo Ielo (toga storica dell’inchiesta milanese “Mani Pulite” degli anni ’90) e Mario Palazzi, noto ai più per le periodiche vicende giudiziarie del filone calcio scommesse, perquisizioni della Guardia di Finanza nella [...]

Il Dap fornisce tutti i numeri sul 41 bis alla commissione diritti umani del Senato

Il Dap fornisce tutti i numeri sul 41 bis alla commissione diritti umani del Senato

Di Dimitri Buffa – Sono 715 i detenuti attualmente reclusi nelle 12 carceri dove sono presenti apposite strutture per il trattamento carcerario dell’articolo 41 bis della legge Gozzini. Ma al 41 bis non ci stanno tutti i mafiosi detenuti che sono 6009, bensì solo i più pericolosi, circa648. Tra essi 295 sono ergastolani. Tutti questi [...]

Diritto all’affettività per i detenuti e i bambini in carcere, due facce della stessa medaglia

Diritto all’affettività per i detenuti e i bambini in carcere, due facce della  stessa medaglia

Di Giorgio de Neri - Il diritto per i detenuti ad avere in carcere la possibilità di continuare le proprie relazioni affettive, anche sessuali, e il dovere di tenere i bambini piccoli, fino a tre anni, fuori da un penitenziario insieme alle proprie mamme. Due facce della stessa medaglia, l’affettività nelle carceri, di cui si discute [...]

Usare Twitter per segnalare le emergenze carcerarie

Usare Twitter per segnalare le emergenze carcerarie

Di Giorgio de Neri – L’idea è dell’Osapp, uno dei sindacati delle guardie carcerarie. Usare l’hashtag #meteocarcere per segnalare le varie emergenze dei penitenziari italiani. L’idea è del segretario dell’Osapp, Leo Beneduci, uno dei sindacati degli agenti di custodia. In effetti l’uso delle nuove tecnologi e dei social network è ancora all’anno zero all’interno di [...]