Il neo ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, ha visitato brevemente il carcere romano di Regina Coeli. Come promesso, la guardasigilli ha intenzione di prestare massima attenzione alla questione delle carceri, emergenza primaria nel nostro paese: “Ai detenuti ho detto che mi impegnero’ per rendere sempre piu’ civili le loro condizioni di vita. Avro’ grande attenzione ai loro bisogni” ha detto presenziando all’inaugurazione di un nuovo reparto.

Quello dei morti e dei suicidi in carcere “e’ un impegno serio che voglio affrontare con determinazione e prima di tutto occorre conoscere bene tutto”. Lo ha detto il neoministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, entrando in visita nel carcere romano di Regina Coeli. La Guardasigilli ha prima reso omaggio al Dap per i caduti del Corpo: “E’ un modo per cominciare ad affrontare un tema che ritengo molto delicato e di grande valenza e voglio cominciare da qua”.

SAPPE: DETENUTO MAGHREBINO SUICIDA A CATANZARO DECESSO - Intanto un detenuto maghrebino, del quale non sono state rese note le generalita’, si e’ suicidato oggi pomeriggio nel carcere di Catanzaro. La notizia è stata data dal Sappe che riporta di una morta per asfissia. ”E’ l’ennesimo, grave episodio – e’ scritto in una nota del sindacato – che si verifica nelle carceri italiane, sempre piu’ invivibili e indegne di un paese civile”.