La Corte d’appello di Milano ha respinto la richiesta di ricusazione nei confronti dei giudici del caso Mills presentata dagli avvocati di Silvio Berlusconi. Ghedini e Logo avevano evidenziato un “convincimento colpevolista” da parte dei giudici milanesi in quanto hanno cercato di accelerare i tempi per arrivare ad una sentenza prima della prescrizione. Ma secondo la Corte d’appello il collegio presieduto da Francesca Vitale non si sono comportati in modo fazioso.

La prossima udienza è prevista per sabato e si pensa che in quell’occasione i giudici potrebbero emettere la sentenza di primo grado.