In relazione al conflitto sollevato dalla Camera dei Deputati nei confronti della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano e del Giudice per le indagini preliminari presso lo stesso Tribunale, la Corte ha respinto il ricorso“.

E’ quanto si legge nella nota della Corte Costituzionale a proposito del caso Ruby” che vede coinvolto l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi accusato di concussione e di prostituzione minorile. La Consulta ha respinto sia il ricorso presentato dalla Camera che quello presentato dal Senato relativo al processo che vede imputato l’ex ministro della Giustizia Clemente Mastella.

“In relazione al conflitto sollevato dal Senato della Repubblica nei confronti della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli e del Giudice per l’udienza preliminare dello stesso Tribunale – si legge nella medesima nota - la Corte  ha respinto il ricorso“.