Il gran giorno è arrivato: il Papa è sbarcato su Twitter e ha salutato i suoi follower con un messaggio lanciato dall’account @pontifex. Il primo tweet è stato inviato in inglese e poi nelle altre sette lingue scelte per avviare questa moderna forma di conversazione con i suoi fedeli: ”Cari amici, sono lieto di entrare in contatto con voi tramite Twitter. Grazie per la vostra generosa risposta. Vi benedico con il cuore”.

E’ stato il pontefice in persona a twittare dal suo tablet al termine dell’udienza generale che si è svolta nell’aula Paolo VI. Il momento, di sicuro innovativo e significativo per la Chiesa, è stato celebrato da un annuncio dello speaker che ha avvisato gli astanti: “Ed ora, il Santo Padre invierà il suo primo tweet”, mentre il testo del tweet (digitato direttamente dal pontefice) veniva proiettato su uno schermo nell’aula delle udienze tra le acclamazioni dei fedeli.